HOME > Aree Terapeutiche > Cardiovascolare > Ipertensione Arteriosa
 
as.png am.png axl.png
print.png
print.png

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Campo email obbligatorio
Invalid email
Email Sent
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196

Ipertensione Arteriosa

L'ipertensione arteriosa rappresenta una condizione clinica in cui la pressione del sangue che preme sulle pareti delle arterie risulta elevata. L'ipertensione arteriosa è considerata il più importante elemento modificabile dalla terapia che contribuisce alla malattia ed alla morte.

Essa rappresenta il fattore di rischio per l’aterosclerosi soprattutto sul versante cerebrovascolare e quindi sul rischio di ictus e di attacchi ischemici transitori. Oltre a ciò, l’ipertensione arteriosa risulta anche importante rispetto alla patologia cardiaca (angina pectoris, infarto del miocardio, scompenso cardiaco), agli aneurismi, alle arteriopatie periferiche, all’insufficienza renale ed alla retinopatia.