HOME > Aree Terapeutiche > Respiratorio > Rinite Allergica
 

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Campo email obbligatorio
Invalid email
Email Sent
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Rinite Allergica

La rinite, in genere, è definita come presenza di almeno due sintomi nasali fra rinorrea, ostruzione, starnuti e prurito. Si tratta di un problema comune che può incidere negativamente sul benessere fisico, psicologico e sociale.

In particolare, la rinite allergica è una malattia di tipo infiammatorio che coinvolge la mucosa nasale. Essa è causata da immunoglobuline E (IgE) ed è scatenata di solito da allergeni inalanti, simili a quelli dell’asma allergico. Tra gli allergeni tipici si ricordano svariati tipi di pollini, l’acaro della polvere, muffe, peli di animali come gatto, cane e cavallo. Seppur trattandosi di una malattia considerata non grave, può complicarsi e associarsi a diverse altre patologie quali congiuntivite, asma bronchiale, rinosinusite (con o senza poliposi nasale), otite, disturbi del sonno, ipertrofia adenoidea, alterazioni maxillo-facciali, sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD - Attention Deficit/Hyperactivity Disorder), ecc. Tutto questo suggerisce che non dovrebbe essere considerata con eccessiva leggerezza, sottovalutando le difficoltà e l'importanza di tale quadro clinico, come invece spesso accade.

ALTRE PATOLOGIE