Giornata Mondiale della Prematurità: Chiesi Italia supporta la campagna di sensibilizzazione “Vicini prima del tempo”

HOME > Articoli > Giornata Mondiale...
 
as.png am.png axl.png
print.png
print.png

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Campo email obbligatorio
Invalid email
Email Sent
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Data: 11/11/2020

In occasione della Giornata Mondiale della Prematurità, che si celebra ogni anno il 17 novembre, si svolge la campagna Vicini prima del tempo realizzata grazie al supporto di Chiesi Italia e con la collaborazione dell’Associazione Donatori di Coccole, che opera nel reparto di Neonatologia dell’Azienda Ospedaliera di Parma con lo scopo di donare amorevoli cure ai neonati, abbandonati e non.

 

La Campagna Vicini prima del tempo nasce con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema della prematurità e sull’importanza del ‘contatto’, fondamentale per lo sviluppo sensoriale e cognitivo dei piccoli prematuri.

 

Ogni anno 15 milioni di bambini, 1 bambino su 10, nascono prematuramente1. I bambini prematuri, che vengono curati nella TIN (Terapia Intensiva Neonatale), passano improvvisamente dalla condizione protetta e ovattata dell’utero materno a un ambiente più freddo e ricco di stimoli. Per questo è importante dar loro la possibilità di ritrovare il loro mondo gradualmente attraverso il contatto costante di un genitore, una carezza gentile e l’ascolto della musica giusta, una forma di contatto meno “fisica” ma altrettanto in grado di far sentire i piccoli meno soli.

 

Chiesi Italia accompagna i bambini 'nati prima del tempo' e le loro famiglie in un percorso sensoriale all’insegna della musica. A loro è dedicata la playlist “In viaggio”, composta da 70 brani, disponibile gratuitamente su Spotify dal 9 al 22 novembre.

 

La Campagna si completa con la distribuzione dei materiali divulgativi nelle TIN degli ospedali italiani ed un video, che sarà diffuso sui social, per raccontare l’importante attività dei ‘Donatori di Coccole’ e il valore dello scambio di emozioni e del calore umano.

 

Con il supporto a questa iniziativa, come Chiesi Italia riaffermiamo il nostro impegno decennale in Neonatologia, volto ad offrire terapie innovative per le principali complicanze respiratorie della prematurità e per essere al fianco dei bambini e delle famiglie che vivono l’esperienza della TIN, in linea con i nostri valori di sostenibilità e come azienda certificata B Corp.

 

 

1 WHO Report "Born Too Soon: the global action report on preterm birth", 2012. Disponibile qui.