Chiesi Italia supporta la campagna di AIDO nell'ambito del 44° Giro d'Italia Giovani Under 23

HOME > Articoli > Chiesi Italia...
 
as.png am.png axl.png
print.png
print.png

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Campo email obbligatorio
Invalid email
Email Sent
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Data: 03/06/2021

Per il secondo anno consecutivo, Chiesi Italia supporta la campagna di sensibilizzazione di AIDO - Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule, nell'ambito del 44° Giro d'Italia Giovani Under 23, in programma dal 3 al 12 giugno 2021.

 

Oltre 8.000 persone in Italia sono ad oggi in lista di attesa per un trapianto. AIDO, da quasi 50 anni, promuove la cultura della donazione di organi, tessuti e cellule come principio di solidarietà sociale, per una scelta individuale, volontaria, libera, consapevole e in vita in merito alla donazione di organi e tessuti post mortem.

 

Nonostante l'impegno, il numero di donatori non riesce a soddisfare tutte le richieste delle persone che necessitano di trapianto.

 

La squadra di AIDO, "salirà in sella": sportivi e non, che hanno ricevuto un organo, durante ogni tappa effettueranno un breve percorso in bicicletta e taglieranno il traguardo in modo simbolico per dimostrare che ricevere un organo è come rinascere, sensibilizzando tutti verso la scelta consapevole di volontà di donazione.

 

Nel corso delle 10 tappe, AIDO porterà sul palco della premiazione i racconti di pazienti trapiantati, pazienti in attesa di trapianto e casi di trapianto da vivente. La campagna di sensibilizzazione coinvolge anche medici, opinion leader, associazione di pazienti, amministrazioni locali, centri trapianti che potranno portare testimonianze della loro attività.

 

‘È importante una continua opera di sensibilizzazione per incrementare questo gesto di umanità e sviluppare coscienza e conoscenza anche nei più giovani.’ Dichiara Raffaello Innocenti, Amministratore Delegato di Chiesi Italia. ‘In quest'ottica lo sport può dare un forte contributo ed il nostro supporto a questa iniziativa ribadisce l’impegno di Chiesi al fianco dei pazienti prima e dopo il trapianto d'organo, in linea con i valori di sostenibilità e in quanto azienda certificata B Corp’.

 

Per seguire il Giro d'Italia Under 23 sono disponibili il sito www.giroditaliau23.it ed i canali social dell'iniziativa e la pagina Facebook @Aido.odv.