Accordo di licenza tra il Gruppo Chiesi e Santhera per il trattamento della sindrome di LHON

HOME > Articoli > Accordo di licenza...
 

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Campo email obbligatorio
Invalid email
Email Sent
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Data: 24/05/2019

La firma dell'accordo tra Chiesi Farmaceutici e Santhera Pharmaceuticals, avvenuta il 23 maggio 2019, è relativa alla licenza di sviluppo, commercializzazione e distribuzione di un farmaco orfano che andrà ad ampliare il portfolio del Gruppo Chiesi in ambito rare diseases e, più precisamente, nel campo della oftalmologia.

 

Il farmaco, il cui principio attivo è l’idebenone, viene infatti usato per la cura in pazienti affetti da neuropatia ottica ereditaria di Leber (LHON), patologia rara che porta a una progressiva perdita della vista. 

 

"L'impegno del Gruppo Chiesi nei confronti dei pazienti affetti da patologie rare o ultra-rare trova ancora una volta una risposta concreta grazie a questo accordo. - commenta Raffaello Innocenti, Direttore Generale di Chiesi Italia - La finalizzazione dell'operazione, prevista entro fine anno, ci permetterà di migliorare la qualità della vita a queste persone affette da una patologia che ha un impatto così devastante nel loro quotidiano".

 

Leggi il comunicato del Gruppo Chiesi.