HOME > Lavora con noi > Tips
 

Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196
Campo email obbligatorio
Invalid email
Email Sent
Autorizzo al trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.L. 30 giugno 2003 n. 196

-

Domande di intervista

CHE COSA TI MOTIVA?

È importante che durante il colloquio venga percepito un alto livello di motivazione.

  • Cosa ti piacerebbe fare?
  • Cosa ti appassiona?
  • In cosa potresti dare il tuo meglio?
  • Sei una persona analitica o più creativa?
  • Sei organizzato?
  • Cosa ti potrebbe rendere felice?

 

QUALI SONO I TUOI PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA?

Questa è una domanda alla quale bisogna assolutamente prepararsi.

Il nostro consiglio? Scegli un’area di debolezza e argomentala portando degli esempi che facciano capire che ci stai lavorando pe migliorare.

Anche i punti di forza vanno argomentati.

Ad esempio, perché ti senti flessibile? Fai degli esempi per farlo capire meglio.

 

 

QUAL È L’OBIETTIVO CHE HAI RAGGIUNTO CHE TI RENDE PIÙ ORGOGLIOSO?

Pensa ad un obiettivo concreto e che puoi argomentare in dettaglio e in modo chiaro, il tuo interlocutore deve sempre capire di cosa stai parlando.

 

 

HAI DELLE DOMANDE?

Questa è una domanda che a volte può spiazzare ma che viene fatta spesso quando si pensa che il colloquio sia finito. Prepara delle domande che facciano comprendere la tua curiosità e il tuo interesse per l’azienda e per la posizione!

Una buona domanda potrebbe essere: quali sono i principali progetti sui quali il dipartimento è coinvolto?

 

 

PUOI RACCONTARCI QUALCOSA DI TE?

Questa è una domanda che viene fatta molto spesso, arrivaci preparato!

 

 

COSA CONOSCI DELLA NOSTRA AZIENDA?

La persona che ti farà l’intervista vuole essere sicuro che tu ti sia informato e che ti sia candidato per una buona ragione.

Prima di presentarti a qualsisasi colloquio dovresti conoscere alcune informazioni: le dimensioni dell’azienda, principali ambiti di business, prodotti, aree in cui sta investendo, la storia, gli obiettivi.

 

 

 

RIFLETTI SUL TUO PERCORSO, COSA VUOI FAR CONOSCERE DI TE?

Cerca di esporre il tuo percorso in modo chiaro e lineare cercando di sottolineare le esperienze principali del tuo percorso.

Intervista
  • Assessment Center

    Il colloquio di gruppo consente a chi seleziona di farsi un’idea più esaustiva di chi si propone al lavoro, valutando il comportamento di ciascun partecipante in relazione ad altre persone.

    Il gruppo è costituito da una media di 8/10 persone che vengono valutate per una medesima posizione.

    Un colloquio di gruppo può durare poche ore così come un’intera giornata e coinvolgerà i partecipanti in dinamiche che porteranno il gruppo a prendere una decisione su alcuni temi proposti.

    L’attenzione sarà concentrata sulla propensione ad argomentare in modo logico.

     

     

  • Intervista individuale – tecnica

    Dopo aver superato il primo step con il selezionatore, il processo prevede il coinvolgimento del Line Manager che valuta la coerenza della candidatura rispetto al profilo ricercato.

    In questo caso ad essere messe sotto esame sono le competenze, di cui viene chiesta dimostrazione pratica con domande teoriche o eventuali simulazioni reali di casi lavorativi.

     

     

  • Intervista individuale – motivazionale

    L’obiettivo è fare una buona impressione al nostro interlocutore già dal primo contatto telefonico. Se l’interlocutore ci invita ad un colloquio motivazionale è bene prestare attenzione alle indicazioni che ci fornirà relative al luogo e l’orario dell’appuntamento. 

    Il colloquio è un momento in cui i selezionatori hanno come obiettivo il raccogliere più informazioni possibili, è quindi importante dare sempre risposte esaustive, portando più argomentazioni possibili alle domande.